Pan giallo… quello che è stato e ciò che sarà

1

2

E’ stato un anno lunghissimo, forse è stato il primo anno in cui mi sono sentita veramente adulta, con degli ostacoli giganti che sembravano insuperabili.

E’ stato un anno di grandi perdite, di lutti infiniti, di grandi cambiamenti, di riconciliazioni, di sacrifici e debiti.

E’ stato l’anno in cui ho aperto il blog per sfuggire alla solitudine, l’anno in cui mi si è aperto un nuovo mondo, l’anno in cui dopo esser entrata a far parte di un gruppo fantastico ho riscoperto il significato della parola amicizia e conosciuto il significato della parola sintonia, senza storia né legami.

Un anno di soddisfazioni, di crescita, di prese di coscienza, di lezioni importanti, di lacrime e sorrisi.

Un anno significativo, sotto vari punti di vista.

E ora con occhi fiduciosi guardo il nuovo anno che verrà… e penso a quando ero bambina, a quando non vedevo l’ora di diventare grande, a quando l’inizio del nuovo millennio mi sembrava così lontano…

E allora ho preparato questo dolce, soprattutto per la mia dolce nonnina che non si sente molto bene in questo periodo. Quando ero piccolina la guardavo muoversi con destrezza in cucina arrampicata su uno sgabello con un grembiule a fiorellini. Le e mio nonno hanno sempre amato il pan giallo, con i suoi sapori rustici e semplici. E io ne ricordo ancora il profumo, ce n’era sempre una fettina ad attendermi.

E con i piedi ben piantati a terra come per prendere maggiore slancio in questo salto verso il nuovo anno, e con in mano una fettina di questo pan giallo a ricordarmi quella che ero e quello che mi aspettavo dalla vita in generale, chiudo gli occhi. E aspetto fiduciosa i giorni che verranno.

3

– Ingredienti:

  • Farina di mais fine, 300 gr + un po’ per lo stampo
  • Farina 00, 200 gr
  • Uova, 4 medie e a temperatura ambiente
  • Burro, 130 gr + un po’ per lo stampo
  • Arancia non trattata, 1
  • Latte fresco intero, 150 ml
  • Uva passa, 80 gr
  • Zucchero, 150 gr
  • Lievito istantaneo per dolci, 1 bustina
  • Sale, 1 pizzico

– Procedimento:

  • Metti le uvette in ammollo con acqua calda. Separa i tuorli dagli albumi e metti da parte questi ultimi.
  • Monta con la frusta a mano le uova assieme allo zucchero e alla scorza grattugiata di circa mezza arancia, fino ad ottenere un composto spumoso e omogeneo. A questo punto aggiungi il burro morbido e a temperatura ambiente e sempre con la frusta continua a mescolare fino ad ottenere una crema liscia.
  • A questo punto aggiungi anche la farina di mais, e continuando a mescolare con la frusta unisci anche la farina bianca precedentemente setacciata assieme al lievito alternandola col latte. Unisci anche le uvette dopo averle tamponate con un canovaccio per asciugarle.
  • Monta infine gli albumi a neve assieme ad un pizzico di sale; con movimenti circolari e delicati dal basso verso l’alto unisci gli albumi al composto e amalgama per bene il tutto.
  • Versa il composto in uno stampo rettangolare precedentemente imburrato e infarinato e metti nel forno già caldo a 180° per 30, 35 minuti al massimo.

4

Tanti auguri di gioia, felicità, amore e salute per l’anno che verrà. Ale.

5

Annunci

20 thoughts on “Pan giallo… quello che è stato e ciò che sarà

  1. Mi sento molto affine a te per ciò che hai scritto. Non è stato un anno facile, è cominciato nel peggiore dei modi, lasciando ben poco a sperare per il suo proseguimento. Eppure ho capito che come si affrontano le cose, e quanto si ha fiducia in un cambiamento influenza tantissimo quello che attiriamo a noi. E, alla fine, si è rivelato un anno intenso e positivo, ricco di nuove conoscenze, soddisfazioni personali e sentimenti veri e profondi.:)
    Sono felice che i nostri bilanci nonostante le triste vicende siano positivi, e ti auguro che il prossimo anno anche gli eventi possano venirci incontro..<3
    Un caro abbraccio,
    Peanut

    Mi piace

    • Grazie delle belle parole e dei sinceri auguri…contraccambio con piacere. Hai proprio ragione quando dici che il nostro modo di porci mentre guardiamo il mondo e le cose in generale influisce tantissimo sulla positività degli eventi… grazie mille, e un caro abbraccio anche a te ❤

      Mi piace

  2. Alessia, te l’ho detto, ci sono tante cose che ci rendono simili malgrado l’età. Quest’anno ho imparato tante cose, a scoprirmi e ad accettarmi.non ho bisogno di dirti molto altro perché tu hai già detto tutto ciò che penso, semplicemente ti auguro uno splendido 2015!
    Marta

    Mi piace

    • Marta, tu sei dolcissima…. e, nonostante l’età, sei già una grande donna. Sai, col tempo ho imparato a gestire le mie fragilità e la mia sensibilità. …ho capito che semplicemente devo accettare questo mio modo di essere, cercando di prenderne solo i lati migliori, soprattutto in relazione agli altri. Ti stringo, forte, fortissimo, a tanti auguri per un 2015 splendido anche a te 💚

      Mi piace

  3. Tesorina, guardo con te il nuovo anno nell’attesa che ci porti tante cose belle.. Naturalmente con una fetta di pangiallo in mano! 😉
    Non ho mai assaggiato questo dolce, ma mi piace proprio.. Giallo, solare e positivo…!
    Ti abbraccio mia cara!
    Smack

    Mi piace

  4. Tesoro, ti auguro un nuovo anno all’insegna del sorriso, delle belle emozioni e della gioia pura. Che possano avverarsi i tuoi sogni, ciò che porti nel ❤ Questo dolce deve essere delizioso e tu sei fantastica come sempre 🙂 Un abbraccio grande!

    Mi piace

  5. Ti auguro che il nuovo anno ti faccia volare in alto, leggera e felice. L’inizio è comunque promettente, bel post, bei ricordi e bella ricetta. Mi intriga molto, i dolci con la farina di mais mi piacciono molto

    Mi piace

  6. Leggendoti mi sono emozionata, che belle parole, e condivido pienamente il bello di aver scoperto di nuovo l’amicizia a quarant’anni! >Il tuo pane giallo non lo conoscevo ma ha un aspetto assolutamente invitante! Un grande abbraccio alla tua nonna le cui ricette sono sempre le migliori…a presto Manu

    Mi piace

    • Manu, che bello sentirti emozionata… e sono contenta che come me hai riscoperto il valore dell’amicizia e di conseguenza della fiducia… ci fa bene uscire dagli schemi… grazie, vado subito ad abbracciare mia nonna allora <3, a presto!

      Mi piace

  7. Fai un bel respirone, l’anno è passato e hai superato tutti gli ostacoli. Sebbene tu possa essere stanca del tragitto pensa che lo hai superato. Un anno intenso che non dimenticherai, gioie e dolori fanno parte del gioco! Ho imparato che bisogna essere capaci di vedere un raggio di sole in un cielo nuvoloso, pensare che oltre le nuvole il cielo è sereno, non sai quante volte la mia indole pessimista ha preso il sopravvento ma allo stesso tempo mi ha dato la spinta per soffiare via il maltempo e veder spuntare un arcobaleno! La nostra vita dipende anche da come noi la affrontiamo…e te sei una donna forte!
    Il pan giallo….lo ricordo bene anche io ma sono anni che non lo mangio. Me ne hai fatto venir voglia!

    Mi piace

    • Bella mia, come sempre mi lasci pensieri profondi e spunti su cui riflettere. ..mi piace molto la metafora del cielo nuvoloso e del raggio di sole…rende perfettamente l’idea ^.^ … anche tu sei una donna forte… ti stringo!

      Mi piace

  8. Casualmente mi sono trovata nel tuo blog ….e ci sto da due ore.
    È un piacere leggerti sei una persona sensibile e speciale come speciali sono i tuoi racconti…
    Le tue ricette dovrebbero essere magnifiche …e le foto? Sono qualcosa di magico.
    Complimenti e che il nuovo anno possa essere ,per te e per te tutti,
    ricco di energia positiva

    Mi piace

    • Mirella, grazie…ti ho già detto che mi hai fatta commuovere e sentire speciale. Sono strafelice di essere arrivata al tuo cuore… una grande soddisfazione davvero. E mi piace un sacco il fatto che tu mi abbia trovato per caso…la vita mi ha insegnato che le cose più belle sono quelle inaspettate, e scommetto che anche tu condividi il mio stesso pensiero. Grazie ancora… sai dove trovarmi <3, Alessia

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...